Salvini attacca la festa dei napoletani per la Coppa Italia: De Luca dov’era?

5 mesi fa
18 Giugno 2020
di redazione herald

Salvini e la festa dei napoletani. Il leader della Lega Matteo Salvini, Ospite di Mattino5, ha commentato la vicenda dei festeggiamenti napoletani dopo la vittoria della Coppa Italia. “Di fronte ai festeggiamenti di ieri visti a Napoli – ha detto il leader della Lega Nord – mi chiedo dove fosse De Luca.”

“Sono contento per Gattuso – ha continuato – e per il Napoli, ma qualcosa non ha funzionato. Hanno rotto le scatole a me per i miei selfie con le persone e ieri c’era qualche migliaio di tifosi”. Salvini dunque non ha gradito i festeggiamenti esuberanti dei napoletani.

Nei confronti dello stesso Gennaro Gattuso, Matteo Salvini aveva indirizzato diverse critiche quando il tecnico calabrese era allenatore del Milan. Oggi, invece, arrivano parole di apprezzamento.

La festa dei napoletani e le accuse di Salvini a De Luca

Salvini, quindi, muove accuse contro il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, che negli ultimi mesi ha fatto parlare di sé per il pugno duro nei confronti degli assembramenti da Covid-19. La città di Napoli, ieri sera, è esplosa letteralmente di gioia, con caroselli, fuochi d’artificio e anche diversi sovraffollamenti segnalati sul lungomare e in molte altre zona della città.

Anche l’Oms ha criticato l’eccesso dei festeggiamenti a Napoli. Ma c’è da dire che proprio la Campania è una delle regioni con il minor rischio di contagio in Italia e nuovi contagi quasi azzerati. Come ha ripetuto più volte il Sindaco Luigi De Magistris “bisogna avere il coraggio di ripartire”. Certo, questo non giustifica gli eccessi e i vandalismi.