Sacchi bacchetta Conte: deve rischiare di più, è un problema di mentalità

5 mesi fa
11 Giugno 2020
di redazione herald

Arrigo Sacchi su Antonio Conte. Arrigo Sacchi è stato uno dei più grandi allenatori italiani. Ha portato il suo Milan a vincere tutto dominando gli avversari con un gioco spettacolare e condotto la nazionale italiana al secondo posto di Usa ’94.

Ma il tecnico di Fusignano è noto anche come opinionista televisivo che non le manda a dire. Celebre il suo battibecco con l’allora tecnico della Juventus Massimiliano Allegri, reo – secondo Arrigo – di non proporre un calcio spettacolare all’altezza dei campioni della Juve. Allo stesso, Allegri ha più volte risposto che in campo contano i risultati.

Ancora una volta l’ex allenatore del Milan non le ha mandate a dire. In una intervista al Corriere della Sera, Arrigo Sacchi ha parlato dei margini di miglioramento dell’Inter e di cosa manca ai nerazzurri per il definitivo salto di qualità.

Arrigo Sacchi su Antonio Conte: deve rischiare di più, problema di mentalità

Il tecnico ha comunque avuto parole di apprezzamento per Antonio Conte, ma non ha esitato a svelare quelli che a suoi avviso sono i problemi dell’Inter attuale. Per Sacchi, Antonio Conte deve assumersi più rischi e convincere la società ad ottenere giocatori dalle caratteristiche più congeniali al proprio gioco.

Conte è molto bravo – ha detto Sacchi -, soltanto che deve rischiare di più e avere più fiducia. Non è un problema tattico, ma di mentalità. Credo che Antonio ci arriverà perché ha la sensibilità dei grandi tecnici. Occorre che si faccia dare i giocatori con le giuste caratteristiche. Non necessariamente dei campioni, ma che possono aiutarlo a realizzare i suoi progetti. Sono convinto che nella prossima stagione l’Inter sarà un pericolo per tutti”. Vedi anche: San Siro, il ricorso contro la demolizione.

temi di questo post