Pierluigi Pardo lascia Tiki Taka: al suo posto Piero Chiambretti

3 mesi fa
24 Luglio 2020
di redazione herald

Pierluigi Pardo lascia Tiki Taka. Dopo sette anni, il giornalista romano classe 1974 lascia il programma che lo ha portato a diventare uno dei volti più conosciuti della televisione italiana. Il nuovo testimone, probabilmente, sarà Piero Chiambretti. Allievo del Piccolo Gruppo, la scuola di giornalismo di Michele Plastino, Pierluigi Pardo ha saputo traghettare Tiki Taka verso ascolti che all’inizio erano probabilmente inaspettati anche per la stessa azienda Mediaset.

Ad annunciare la scelta dell’addio al programma è stato lo stesso Pardo in una intervista al Corriere della Sera.  “Tiki era un esperimento nato sette anni fa da un buco di palinsesto, dove si parlava di calcio ma con leggerezza, in maniera diretta e informale, perché se siamo formali nel calcio è finita.” Pardo, quindi, vede il calcio in un determinato modo e lo ha dimostrato. “Non è mica il recovery fund. Il programma era sopra la media di rete con uno share tra l’8 il 9% ma dopo tanti anni di conduzione ho sentito il bisogno di nuovi stimoli”.

Pierluigi Pardo lascia Tiki Taka: al suo posto Chiambretti

Lo storico conduttore di Tiki Taka parla anche del suo possibile successore.  “L’ho sentito spesso nei giorni del virus per fargli arrivare il mio affetto e lui mi ha chiamato quando ha avuto la proposta per Tiki Taka. Se davvero ci sarà Chiambretti penso di lasciarlo in buone mani e a un amico”.

Con una laurea in economia e management ed esperienze pregresse nel ramo aziendale, Pierluigi Pardo ha interpretato benissimo lo spirito di chi guarda al calcio come divertimento e leggerezza. Ma Pardo non ha mai nascosto la sua passione per altri temi, magari di approfondimento politico e sociale.

“Mi sono impegnato a non condurre programmi sportivi da altre parti – ha spiegato Pardo al Corriere della Sera – (anche perché se avessi voluto continuare con talk di calcio avrei proseguito Tiki) ma ho una deroga per poter pensare ad altro. Se ci viene in mente un’idea interessante, fuori ma anche dentro Mediaset perché no?”.

Chissà, dunque, se il famoso conduttore proverà con un’esperienza al di fuori del mondo sportivo. Magari un nuovo talk sulla politica proprio nelle reti Mediaset.

Ti è piaciuto il nostro articolo? Segui la nostra redazione giovane e indipendente con un like alla nostra pagina Facebook Herald Italia. Cerchiamo di assicurare sempre un’informazione responsabile e di qualità. Puoi seguire anche il canale Herald Italia su You Tube