Il Ponte di Castel Volturno può crollare: sequestro della procura, parla il sindaco

4 mesi fa
5 Agosto 2020
di redazione herald
Il Ponte di Castel Volturno può crollare: sequestro della procura, parla il sindaco

Il ponte di Castel Volturno può crollare, scatta il sequestro: parla il sindaco. “Si comunica alla cittadinanza il sequestro preventivo e la relativa chiusura del Ponte sul fiume Volturno.” Sono le parole del Sindaco di Castel Volturno Luigi Petrella, in merito alla chiusura del Ponte di Castel Volturno, come anticipato in precedenza. Vedi l’articolo “Il Ponte di Castel Volturno è pericolante: chiuso d’urgenza al traffico“.

La procura ha sequestrato il ponte sul Volturno, parla il sindaco

“Oggi alle ore 14,00 – ha comunicato il sindaco Luigi Petrella – il ponte sul fiume Volturno è stato oggetto di chiusura con un provvedimento emesso dalla Procura di S. Maria C.V.”. Il provvedimento è stato emesso “a seguito di denuncia presentata alle autorità competenti”.

Sul ponte “è stata eseguito un sopralluogo da parte del personale specializzato del Comando dei Vigili del Fuoco di Caserta”. Questi ultimi  hanno accertato “un preoccupante stato di ammaloramento della struttura in parti essenziali della stessa.”

Il ponte di Castel Volturno può crollare: limite di “collasso”

Il sindaco, poi, parla dei pericoli della struttura. “Le verifiche effettuate hanno determinano una situazione di pericolo per la possibile caduta di parti di intonaci e di materiale in calcestruzzo e relativo distacco di solette per la carbonizzazione del ferro di armatura”.

Tutto ciò “comporterebbe il grave danneggiamento di membrature della struttura fino a limite di collasso generalizzato in situazioni di particolari carichi ed azioni dinamiche.” Ciò significa, in altre parole, che il ponte potrebbe anche crollare.

L’Amministrazione ha comunicato l’adozione di alcune misure urgenti. La prima è la “non praticabilità dell’intero ponte al traffico veicolare.” Non è possibile neanche la praticabilità “dei percorsi laterali pedonali” ed è prevista la “non praticabilità delle due scalette aderenti il ponte lato sud”.

C’è un finanziamento per la messa in sicurezza strutturale

Il ponte, inoltre, sarà soggetto a “monitoraggio continuo delle strutture”, “con l’ausilio di “strumentazione tecnica”. Questo, spiega il sindaco Petrella, è riportato nel decreto di sequestro preventivo d’urgenza del Pm e la contestuale richiesta di convalida.

“Comunico altresì alla cittadinanza – ha concluso il sindaco – che la struttura del ponte sul Volturno è stato interessato da un finanziamento di un valore di oltre un milione di euro”. Il finanziamento prevede “la relativa messa in sicurezza strutturale, con l’espletamento di bando di gara con l’assegnazione alla rete di committente ASMEL.”

Il problema ora saranno i tempi. Dall’altro lato della città c’è già un altro ponte chiuso al traffico da diversi anni. Per i cittadini di Castel Volturno, la chiusura di questo ponte comporterà un pesante danno sul piano della mobilità e dell’economia cittadina.

Ti è piaciuto il nostro articolo? Segui la nostra redazione giovane e indipendente con un like alla nostra pagina Facebook Herald Italia. Cerchiamo di assicurare sempre un’informazione responsabile e di qualità. Puoi seguire anche il canale Herald Italia su You Tube e su Google News.