Per Moratti, Messi all’Inter è possibile: “a volte i sogni si avverano”

2 settimane fa
28 Luglio 2020
di redazione herald

Moratti, Messi all’Inter è possibile. “Messi all’Inter? Alle volte i sogni si avverano, specialmente nel calcio. Ed il fatto che il papà abbia acquistato casa a Milano, vicino alla sede dell’Inter, spero che possa significare qualcosa sotto questo punto di vista. Magari, per firmare il contratto andrà a piedi…”. A dirlo è Massimo Moratti, ex patron dell’Inter del triplete, che sotto la sua presidenza ha avuto un altro genio assoluto del calcio come Ronaldo il fenomeno.

Moratti, Messi all’Inter è possibile: sarebbe fine dell’egemonia

“Chi è più vicino ad interrompere l’egemonia della Juventus? Fino allo scorso anno, il Napoli. Da quest’anno c’è l’Inter. E all’Inter basterebbero 2-3 acquisti per essere in condizione di avere un rendimento migliore. O magari solo Messi…”. Per Moratti, dunque, c’è la possibilità concreta che Messi possa arrivare.

L’ex numero 1 dell’Inter ha parlato in una intervista a radio Kiss Kiss Napoli, la radio ufficiale del Napoli calcio.  Moratti ha elogiato anche il gioco dei cugini milanesi, premiati dall’ottimo lavoro di mister Pioli. “Delle altre squadre – ha aggiunto – , sta giocando molto bene il Milan”.

Poi il commento sulla Juventus e il nuovo scudetto. “Allo Stadium di Torino hanno apposto 38 scudetti? Si sono evidentemente distratti. Gli scudetti della Juventus sono 36, senza dubbio.” Il Presidente emerito, però, invia un messaggio molto cortese ad Agnelli. “Ma non lo dico per fare polemiche, tutt’altro. Andrea Agnelli mi manda gli auguri per il mio compleanno e alle volte mi scrive ’38’ scudetti, altre ’37’.”

Dopo anni di polemiche, i due riescono anche a scherzarci su: “Ormai è una forma di ironia tra noi. Ma mostrare ’38’ scudetti come qualcosa di cui essere orgogliosi proprio no…”. Poi, però, il commento deciso: “Io – ha concluso riferendosi a Calciopoli – di quel periodo non sarei tanto orgoglioso”.

Ti è piaciuto il nostro articolo? Segui la nostra redazione giovane e indipendente con un like alla nostra pagina Facebook Herald Italia. Cerchiamo di assicurare sempre un’informazione responsabile e di qualità. Puoi seguire anche il canale Herald Italia su You Tube e su Google News.

temi di questo post