L’attaccante del Napoli Andrea Petagna positivo al Coronavirus

3 mesi fa
20 Agosto 2020
di vincenzo carlomagno

Napoli: Andrea Petagna è risultato positivo al Coronavirus. Pur essendosi conclusa da poco la particolare stagione del campionato 2019-2020, ci si prepara già a quella 2020-2021, con i primi ritiri estivi.

Con l’avvento del Coronavirus, una prassi è diventata quella di sottoporre tutti i calciatori in rosa, prima della ripresa, al test per accertare la positività al Covid-19.

A questa serie di tamponi si deve la notizia della positività di diversi calciatori. Negli ultimi giorni abbiamo appreso della positività del secondo portiere della Roma, Antonio Mirante, e di ben quattro calciatori del Cagliari. Si tratta del croato Filip Bradaric, di Luca Ceppitelli, di Alberto Cerri e del bulgaro Kiril Despodov. Quest’ultimo è in isolamento in patria.

Tutti i calciatori citati sono asintomatici e sono stati posti in quarantena precauzionale. La positività di ben quattro calciatori del Cagliari ha però costretto la società sarda a rimandare di qualche giorno il ritiro precampionato. La partenza per il ritiro, infatti, era prevista per la giornata di oggi.

Anche Petagna del Napoli positivo al Coronavirus

E’ notizia di oggi che altri calciatori sono risultati positivi. Si tratta di due calciatori del Torino e uno del Brescia, dei quali al momento non è stata resa nota l’identità, e di un calciatore del Napoli.

Il calciatore in questione è l’attaccante Andrea Petagna, appena acquistato dalla Spal, società nella quale ha militato nelle ultime due stagioni. Anche Petagna è asintomatico.

La notizia è stata diffusa dalla stessa società partenopea su Twitter. Il tweet recita così: “Andrea Petagna è risultato positivo al Covid-19, dopo gli esami medici prescritti a causa della positività del fratello.

Petagna, asintomatico, ha iniziato il periodo di quarantena a casa, al termine del quale, dopo la negatività del successivo tampone, si aggregherà alla squadra”.

Il messaggio di Petagna su Instagram

Anche Petagna ha voluto rassicurare personalmente i suoi sostenitori. Lo ha fatto tramite un messaggio sulla sua pagina Instagram: “Grazie a tutti per i messaggi. Sto bene e sono completamente asintomatico. Ho fatto il tampone perché una persona a me vicina era risultata positiva nelle scorse ore. Sono a casa isolato in attesa che tutto passi. Ci tenevo a tranquillizzare tutte le persone che mi hanno scritto”.

Per quanto i calciatori in questione siano tutti asintomatici, la loro positività complica la ripresa delle attività delle loro squadre. Sorge qualche dubbio sul rispetto delle norme anti Covid da parte dei calciatori.

Non a caso l’aumento significativo dei casi di positività in Italia è ascrivibile in larga parte alla fascia d’età sotto i 40 anni, complici le vacanze e le occasioni di ritrovo tra i giovani.

L’aumento dei contagi che si sta registrando nelle ultime settimane in Italia sta indubbiamente ponendo qualche dubbio sulla ripresa del prossimo campionato. Sicuramente sta complicando l’auspicato rientro dei tifosi negli stadi italiani, al momento abbastanza improbabile.

Ti è piaciuto il nostro articolo? Segui la nostra redazione giovane e indipendente con un like alla nostra pagina Facebook Herald Italia. Cerchiamo di assicurare sempre un’informazione responsabile e di qualità. Puoi seguire anche il canale Herald Italia su You Tube e su Google News.