Tragedia sul lavoro a Capua, muore un padre di famiglia di 39 anni

1 mese fa
7 Agosto 2020
di redazione herald

Tragedia sul lavoro a Capua, muore uomo di 39 anni. Un uomo di 39 anni è morto questa mattina mentre era a lavoro nello scatolificio Grimaldi di Capua, in provincia di Caserta. La vittima, F.B., ha perso la vita in un incidente sul lavoro dove è rimasto schiacciato da una pressa all’interno dell’azienda.

Nell’incidente sul lavoro l’uomo ha riportato delle lesioni gravissime. Trasportato d’urgenza al pronto soccorso di Caserta, per lui non c’è stato nulla da fare. A nulla è valso il tentativo di rianimarlo dei medici del pronto soccorso.

Tragedia sul lavoro a Capua, muore padre di famiglia di 39 anni

F.B. era originario di Bellona, un comune non molto distante dal luogo dell’incidente. L’uomo lascia la moglie, che era in attesa, e un figlio. La tragedia ha sconvolto l’intera azienda, la città di Capua e quella di Bellona, nella quale F.B. era cresciuto.

Sui fatti indagano adesso i Carabinieri della stazione locale. Occorrerà infatti far luce sulle cause effettive dell’incidente che è costato la vita del giovane padre di famiglia, stimato da tutti nel paese in cui viveva con la moglie e il loro piccolo figlio.

La Grimaldi spa è un’azienda molto conosciuta, che opera nel settore degli imballaggi in cartone ondulato. Lo stabilimento si trova a pochi chilometri dall’uscita dell’autostrada di Capua,  in un’area di circa 40.000 mq.

L’ennesima tragedia sul lavoro

Si tratta dell’ennesima tragedia che colpisce gli operai sul luogo di lavoro. Secondo l’Osservatorio Indipendente di Bologna morti sul lavoro, dal 2009 le vittime sui luoghi di lavoro sono state in Italia più 17 mila.

In questo caso è ancora premature giungere a delle considerazioni definitive. Occorrerà capire qual è stato il motivo scatenante l’incidente del 39 enne e se la tragedia poteva essere evitata. Su questo faranno luce gli inquirenti.

Ti è piaciuto il nostro articolo? Segui la nostra redazione giovane e indipendente con un like alla nostra pagina Facebook Herald Italia. Cerchiamo di assicurare sempre un’informazione responsabile e di qualità. Puoi seguire anche il canale Herald Italia su You Tube e su Google News.

temi di questo post