Operazione “Alto impatto” nel napoletano, blitz tra Casavatore e Caivano

3 mesi fa
4 Agosto 2020
di redazione herald

Casavatore e Caivano, scatta l’operazione “Alto impatto”. I militari dell’arma dei Carabinieri hanno condotto una maxi operazione “Alto impatto”, nella zona dell’hinterland napoletano compresa tra i comuni di Casavatore e Caivano. Gli interventi di contrasto ad attività criminali sono stati condotti dai Carabinieri del Comando provinciale di Napoli e Casoria.

I Carabinieri hanno controllato più di cento persone, due delle quali – riferisce l’Ansa – sono state arrestate. A finire in manette sono due spacciatori del posto: A.F., di 32 anni, già noto alle forze dell’ordine, e un 56enne incensurato residente nel comune di Caivano.

Operazione Alto impatto tra Casavatore e Caivano: uomo agli arresti domiciliari

All’uomo di 32 anni, i carabinieri hanno sequestrato 7 involucri di cellophane contenenti cocaina, più 440 euro che rappresentavano, secondo i carabinieri, i proventi di un’attività illecita. Sempre al 32enne è stato sequestrato un telefono cellulare, attraverso il quale probabilmente venivano contattati i potenziali clienti.

L’uomo è stato posto agli arresti domiciliari: si trova adesso presso l’abitazione della madre in attesa di giudizio. A Caivano, invece, i Carabinieri della sezione operativa sono stati impegnati in un blitz anti-droga disposto dal comando provinciale di Napoli.

Gli altri interventi dei carabinieri

I militari hanno perquisito l’abitazione di un uomo di 56 anni del luogo. Sul pianerottolo dell’abitazione i carabinieri hanno individuato e sequestrato una pianta di marjuana alta 2 metri e mezzo. L’uomo è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

L’operazione ha portato anche diverse denunce. Un privato cittadino ha chiesto aiuto al 112 e i carabinieri sono intervenuti in via Taverna Rossa, nel comune di Casavatore. Alcune persone stavano ponendo in essere la cosiddetta truffa dello specchietto.

Gli autori della truffa sono stati identificati e denunciati. Tra questi vi è un 29enne, con domicilio a Marino, a sud di Roma. L’uomo è stato colpito dalla misura del divieto di dimora in Regione Campania su disposizione del Tribunale di Roma.

Ti è piaciuto il nostro articolo? Segui la nostra redazione giovane e indipendente con un like alla nostra pagina Facebook Herald Italia. Cerchiamo di assicurare sempre un’informazione responsabile e di qualità. Puoi seguire anche il canale Herald Italia su You Tube e su Google News.