Concorso Università di Milano, area amministrativa per diplomati

1 mese fa
8 Giugno 2020
di redazione herald

Concorso Università di Milano, area amministrativa. L’Università di Milano ha indetto un concorso per l’assunzione di personale nell’area amministrativa, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 5 maggio 2020.

Il concorso riguarda due bandi, entrambi di categoria C per l’area amministrativa. Il primo riguarda la copertura di nove posti di categoria C, a tempo indeterminato, nell’area amministrativa a supporto dell’attività didattica delle strutture di Ateneo.

Il secondo riguarda la copertura di quattro posti di categoria C, a tempo indeterminato, area amministrativa, per il supporto dell’attività contabile delle strutture di Ateneo.

 

Concorso Università di Milano per diplomati: requisiti e domanda

Per quanto riguarda i requisiti, possono partecipare al concorso tutti i cittadini italiani che abbiano compiuto il 18 esimo anno di età. Il concorso è per diplomati. Il titolo di studio richiesto è infatti il diploma di scuola secondaria.

La domanda di partecipazione può essere presentata, con il sistema di firma digitale, entro 30 giorni dalla pubblicazione del bando. Sul sito dell’Università di Milano è possibile scaricare il bando e l’allegato per la domanda.

 

Le prove d’esame: la preselettiva

Qualora vi fosse una forte abbondanza di domande, l’amministrazione si riserva l’organizzazione di una prova preselettiva con test a risposta multipla. I primi 60 accederanno alla seconda parte de concorso.

 

La prova scritta

L’amministrazione prevede poi una prova scritta, sulle seguenti materie: elementi di diritto amministrativo e norme sulla didattica universitaria. Conoscenza dello Statuto dell’Università degli Studi di Milano, del Regolamento generale d’Ateneo e del Regolamento didattico d’Ateneo e Regolamento Studenti. Tra le materie richieste anche i processi di assicurazione della qualità ed accreditamento dei Corsi di Studio. La prova scritta verte anche sulla normativa in materia di diritto allo studio universitario e  sull’offerta formativa dell’Ateneo. Infine, tra le materie, anche i servizi agli studenti con particolare riferimento a carriere, tirocini, orientamento, mobilità internazionale.

 

Concorso Università di Milano: la prova orale

Secondo quanto previsto dal bando, la prova orale verterà sulle materie della prova scritta. Sarà inoltre accertata la buona conoscenza della lingua inglese e le conoscenze informatiche. Per un maggiore approfondimento, si consiglia l’attenta lettura del bando.
La classifica delle Università che offrono più lavoro.
Coma sarà l’Università dopo il coronavirus?

temi di questo post