Assistenti giudiziari, il Ciag attende segnali concreti per le assunzioni

2 anni fa
22 Maggio 2019
di redazione herald

Dopo le dichiarazioni del Ministro Bonafede agli inizi di aprile (“Dopo un passaggio tecnico e dopo che i sindacati avranno formulato le loro osservazioni potremo procedere per quanto riguarda gli idonei assistenti giudiziari con lo scorrimento della graduatoria, mentre per i funzionari procederemo con la selezione concorsuale”), non vi sono ancora segnali concreti che riguardino l’assunzione. Le dichiarazioni del ministro hanno fatto riferimento ai decreti per lo scorrimento della graduatoria degli idonei assistenti giudiziari di altri 903 posti, oltre all’assunzione, mediante un concorso, di 1850 funzionari che opereranno nella giustizia. Restano in ogni caso delle perplessità in materia, proprio riguardo lo scorrimento completo della graduatoria, di cui abbiamo già parlato in precedenza https://heralditalia.it/idonei-assistenti-giudiziari-buone-notizie-ma-resta-lenigma-intorno-alle-1300-assunzioni/.

La battaglia degli assistenti giudiziari va sostenuta con forza, in quanto l’imbarazzante situazione nei tribunali italiani rende persino “surreale” il fatto che gli idonei di un concorso bandito nel 2016 non possano prendere servizio e contribuire allo snellimento dei tempi della giustizia italiana. Rimandare queste assunzioni significa rimandare la celerità nei tribunali.