Salvini a Mondragone, Ciarambino: “non mi è parsa accoglienza calorosa”

5 mesi fa
4 Luglio 2020
di redazione herald
Salvini a Mondragone, Ciarambino: “non mi è parsa accoglienza calorosa”

Ciarambino su Salvini a Mondragone. “Salvini a Mondragone? Non mi sembra che sia stato accolto con grande calore.” A dirlo è Valeria Ciarambino, candidata alla presidenza della Regione Campania col Movimento 5 Stelle. Ciarambino è intervenuta a margine dell’incontro con il presidente della Confederazione imprese professioni Mauro Pantano e i rappresentanti della categoria.

Ciarambino su Salvini a Mondragone: comportamento scellerato

“Questa terra – ha detto Valeria Ciarambino – non ha bisogno né di passerelle né di assembramento” ha proseguito. Per la candidata alla presidenza “quello che è successo a Mondragone e il picco dei contagi dicono che questo è un comportamento scellerato di chi se ne frega del bene della gente e viene solo a prendersi il suo momento di popolarità.”

La Ciarambino fa riferimento agli assembramenti della folla durante la manifestazione del 29 giugno, nei pressi della mini zona rossa dei Palazzi Cirio, ma anche a quelli della seconda visita a Mondragone di Matteo Salvini. Alcuni manifestanti, infatti, avevano già denunciato la presenza di assembramenti e l’assenza di mascherine tra i supporter accreditati di Salvini.

“Non dimentichiamo – ha continuato – ciò che la Lega ha detto del Sud come lo scippo di eccellenze industriali del nostro territorio, favorito da Stefano Caldoro, come la sede della Alenia spostata a Venegonio sotto il pressing della Lega.” “Combatteremo – ha concluso – per la Campania e per le eccellenze che devono rimanere nella nostra terra”. Guarda anche: Salvini a Mondragone, tra assembramenti e poche mascherine.