Due casi di Coronavirus ad Acerra, appello del sindaco: rispettate le regole

2 settimane fa
27 Luglio 2020
di redazione herald

Due casi di coronavirus ad Acerra. Ancora due casi di coronavirus nel napoletano, questa volta nella città di Acerra. Anche questa volta, come accade sempre più frequentemente, i casi sono dovuti a contatti con cittadini che venivano dall’estero.

La contagiosità proveniente dai Paesi esteri, dove l’emergenza è ancora molto viva, rappresenta uno degli elementi di preoccupazione più importanti per il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca. Sebbene si tratti solo di due casi e la situazione sia assolutamente sotto controllo, il sindaco di Acerra Raffaele Lettieri ha voluto lanciare un appello alla città. In particolare, il sindaco ha chiesto alla sua comunità l’assoluto rispetto dell’ordinanza n. 63 della Regione Campania.

Coronavirus ad Acerra: l’appello del Sindaco

“Due nostri concittadini – scritto il Sindaco di Acerra – risultano positivi al coronavirus, avrebbero contratto il virus venendo in contatto con un cittadino che veniva dall’estero. A loro i nostri auguri di buona guarigione.”

Poi l’appello alla cittadinanza. “A noi tutti tocca rispettare le regole dell’Ordinanza del Presidente De Luca: indossare la mascherina e mantenere le distanze. Mi aspetto molto dal senso civico dimostrato dai nostri concittadini per far sì che sul nostro territorio il virus non si diffonda.”

Intanto, il Presidente Vincenzo De Luca ha fatto il punto della situazione in Campania. “Oggi abbiamo 14 contagi”, ha detto il Presidente parlando dei positivi in Campania. “Di questi 14, quattro sono relativi allo screening fatto sul Litorale Domizio presso un campo di extracomunitari, alcuni sono invece relativi a un focus che abbiamo a Pisciotta, nel Cilento”. Queste ultime persone provenivano “da Capri e che avevano avuto contatti con il gruppo di ragazzi che venivano da Roma e risultati positivi”.

Ti è piaciuto il nostro articolo? Segui la nostra redazione giovane e indipendente con un like alla nostra pagina Facebook Herald Italia. Cerchiamo di assicurare sempre un’informazione responsabile e di qualità. Puoi seguire anche il canale Herald Italia su You Tube e su Google News.