Rifiuti in spiaggia e vicino al mare, bufera dei cittadini a Gaeta

8 mesi fa
13 Luglio 2020
di redazione herald
Rifiuti in spiaggia e vicino al mare, bufera dei cittadini a Gaeta

Rifiuti in spiaggia a Gaeta, scoppia la polemica. Sono diverse le segnalazioni giunte alla nostra redazione riguardo alcuni segnali di inciviltà nella città di Gaeta, perla del turismo nel Basso Lazio e rinomato luogo di villeggiatura. A dire il vero, Gaeta si è sempre distinta per la qualità dei servizi e l’ottima gestione del decoro urbano.

Negli ultimi giorni, però sono in atto diverse polemiche riguardo diversi rifiuti lasciati in strada e in spiaggia. Diverse sono infatti le discussioni sui social da parte di cittadini del luogo che hanno segnalato le pessime condizioni lasciate da parte dei bagnanti sulla spiaggia del comune costiero.

Rifiuti in spiaggia a Gaeta: scoppia la polemica sui social

Moltissimi i commenti di disappunto, alla situazione ben visibile nella foto di copertina. Per un cittadino di Gaeta “era meglio chiudere le spiagge ai non residenti”, mentre un’altra utente si chiede: “Ma non era a numero chiuso la spiaggia?”. Non mancano le discriminazioni: “non vi lamentate voi vivete sui campani sennò fate la fame”, scrive in un italiano precario una donna. Ma c’è chi risponde: “Guardate che gli incivili sono proprio i Gaetani”.

La polemica della spiaggia di Serapo non è la sola. Il sito locale h24notizie ha pubblicato una serie di foto che ritraggono numerosi cumuli di spazzatura a pochi passi dal mare, a ridosso della favolosa spiaggia di Serapo.

La situazione, come spiegano i colleghi locali, si ripete ogni domenica, dopo l’autentica invasione dei bagnanti. Forse sarebbe il caso di potenziare in quei giorni il servizio di ecologia urbana. Almeno questo è quello che pensano molti cittadini del luogo che sono stanchi di questa situazione. Una città così bella come Gaeta non merita certamente di vivere questi episodi.

Ti è piaciuto il nostro articolo? Segui la nostra redazione giovane e indipendente con un like alla nostra pagina Facebook Herald Italia. Cerchiamo di assicurare sempre un’informazione responsabile e di qualità. Puoi seguire anche il canale Herald Italia su You Tube

Temi di questo post