Orsa JJ4 graziata: sospesa l’ordinanza per la cattura e l’uccisione

4 settimane fa
10 Luglio 2020
di redazione

Orsa JJ4 graziata. Alla fine la LAV ce l’ha fatta. Grazie al suo ricorso, il tribunale del Trentino Alto Adige ha deciso di graziare l’Orsa JJ4. Lo splendido esemplare di Orso è salvo. Viene quindi sospesa l’ordinanza per la cattura e l’uccisione dell’animale.

Orsa JJ4 graziata: una vittoria per la LAV

L’orsa JJ4 è diventata famosa dopo l’assalto ai danni di Fabio e Christian Misseroni. Padre e figlio che stavano facendo un’escursione in un bosco del Monte Peller. Gesto che aveva spinto Maurizio Fugatti, presidente della Provincia di Trento, ad emanare subito un’ordinanza.

Una situazione che aveva subito spinto gli animalisti ad agire in soccorso dell’animale. Soprattutto perché l’ordinanza è arrivata tempestivamente, senza un vero approfondimento del caso. Non sono infatti state chiarite le circostanze dell’aggressione da parte dell’orsa.

La LAV, Lega Anti Vivisezione, è stata la prima ad agire. Ha chiesto un ricorso, insieme ad altre associazioni, per sospendere tale ordinanza. Ed il tribunale del Trentino ha dato ragione agli animalisti. Sull’uccisione dell’animale erano contrari anche i protagonisti dell’aggressione. La LAV invece reputava intollerabile uccidere un’orsa senza nemmeno chiarire le dinamiche dell’attacco.

LAV: “ridiscutere gestione e convivenza plantigradi”

La LAV ha rivelato questa sua vittoria con un messaggio su Twitter. Un post dove però sottolinea anche un altro aspetto. Ovvero la necessità di ridiscutere la convivenza e la gestione di questi animali.

L’associazione quindi sembra intenta ad andare oltre. La grazia di JJ4 non basta. Vuole impegnarsi per tutelare anche tutti gli altri orsi.

Ti è piaciuto il nostro articolo? Segui la nostra redazione giovane e indipendente con un like alla nostra pagina Facebook Herald Italia. Cerchiamo di assicurare sempre un’informazione responsabile e di qualità. Puoi seguire anche il canale Herald Italia su You Tube

temi di questo post