L’attacco di Conte a Rutte: “ne risponderai davanti a tutti i cittadini europei”

2 settimane fa
19 Luglio 2020
di redazione herald
L’attacco di Conte a Rutte: “ne risponderai davanti a tutti i cittadini europei”

Attacco di Conte a Rutte. “Vi state illudendo che la partita non vi riguardi o vi riguarda solo in parte. In realtà se lasciamo che il mercato unico venga distrutto tu forse sarai eroe in patria per qualche giorno, ma dopo qualche settimana sarai chiamato a rispondere pubblicamente davanti a tutti i cittadini europei per avere compromesso una adeguata ed efficace reazione europea”.

Sono le parole che avrebbe pronunciato il premier Giuseppe Conte al primo ministro olandese Mark Rutte. Lo riferiscono diverse fonti italiane, a margine di una lunga riunione questo pomeriggio con i leader dei Paesi frugali.

L’attacco di Conte a Rutte, intanto il negoziato continua

Poco prima, il Primo ministro italiano aveva provato a spiegare a che punto erano le trattative. “Continua il negoziato. Da una parte la stragrande maggioranza dei paesi – compresi i più grandi Germania, Francia, Spagna, Italia – che difendono le istituzioni europee e il progetto europeo e dall’altra pochi paesi, detti “frugali”. Lo ha scritto il premier Giuseppe Conte su twitter, pubblicando una foto che lo ritrae con Merkel, Macron, Sanchez e von Der Leyen.

Giuseppe Conte, con Sanchez e il premier greco Kyriakos Mitsotakis, ha preso parte a un incontro con i leader di Olanda, Svezia, Austria e Danimarca prima dell’inizio della plenaria.

La Merkel: potrebbe non esserci un accordo

A quanto pare, le lunghe discussioni tra i leader europei potrebbero culminare con un nulla di fatto, che danneggerebbe non poco i già precari equilibri europei. “Le varie questioni, la dimensione del fondo, i meccanismi di governance e lo Stato di diritto, sono state affrontate a dovere.”

“Non posso ancora predire se ci sarà una soluzione – ha spiegato la Merkel -. C’è molta buona volontà, ma ci sono anche molte posizioni e aiuterò a cercare una soluzione. Ma è anche possibile che non ci sia alcun risultato oggi”. Lo ha detto la cancelliera tedesca Angela Merkel, in una dichiarazione davanti alle telecamere del Consiglio stamani a Bruxelles.

Il Presidente francese Emmanuel Macron, ha provato a tracciare la linea di un compromesso. “Dobbiamo trovare un buon compromesso nelle prossime ore, e penso che sia ancora possibile. Ma questi compromessi, lo dirò chiaramente, non saranno raggiunti a prezzo dell’ambizione europea.”

“Non per il principio, ma poiché stiamo affrontando una crisi unica sanitaria, economica e sociale. I nostri paesi ne hanno bisogno e l’unità europea ne ha bisogno”. Così Emmanuel Macron, al suo arrivo al vertice Ue. “Per tutti questi motivi, continueremo a combattere”, ha poi aggiunto.

Ti è piaciuto il nostro articolo? Segui la nostra redazione giovane e indipendente con un like alla nostra pagina Facebook Herald Italia. Cerchiamo di assicurare sempre un’informazione responsabile e di qualità. Puoi seguire anche il canale Herald Italia su You Tube