Omicidio a Casoria, muore un giovane incensurato di 18 anni

4 settimane fa
9 Luglio 2020
di redazione herald

Omicidio a Casoria, morto 18 enne. Un giovane incensurato di 18 anni, Antimo Giarnieri, è stato ucciso ieri sera a Casoria, alle porte di Napoli. Una persona, che al momento non è stata ancora identificata da parte degli inquirenti, ha sparato alcuni colpi di arma da fuoco contro il giovane.

Il ragazzo, stando a quanto riferisce l’Ansa, è stato immediatamente trasportato all’ospedale San Giovanni Bosco. Qui i medici non hanno potuto che constatarne il decesso per le ferite troppo gravi riportate. Insieme al giovane c’erano anche altre persone. Una di queste è rimasta ferita al fianco sinistro da un proiettile: si tratta di un uomo, che successivamente è stato trasportato in ospedale ma che non si trova in pericolo di vita.

Omicidio a Casoria: le indagini dei carabinieri

L’omicida, che sarebbe giunto in auto sul luogo del delitto, ha sparato 7 colpi con una calibro 7.65. Il delitto è avvenuto intorno alle 22 di ieri, 8 luglio, nella terza traversa via Castagna, a Casoria. Le indagini ora sono state affidate ai carabinieri del Nucleo Investigativo di Castello di Cisterna e a quelli della sezione operativa di Casoria.

Gli inquirenti dell’arma dei carabinieri hanno effettuato un sopralluogo quasi immediato sul luogo del delitto. Nulla è ancora chiaro riguardo il possibile movente dell’omicidio del giovane. I carabinieri proveranno a fare chiarezza, anche cercando di capire le abitudini di vita privata da parte della vittima.

Ti è piaciuto il nostro articolo? Segui la nostra redazione giovane e indipendente con un like alla nostra pagina Facebook Herald Italia. Cerchiamo di assicurare sempre un’informazione responsabile e di qualità. Puoi seguire anche il canale Herald Italia su You Tube

temi di questo post