Uno sciame sismico sta colpendo la zona nei pressi di Gemona, in Friuli

1 anno fa
15 Giugno 2019
di redazione herald

Uno sciame sismico sta colpendo la provincia di Udine, in particolare la zona dei comuni nei pressi di Tolmezzo, con una serie di scosse avvertite nitidamente dalla popolazione locale. Dopo la scossa più forte, registrata a Verzignis di magnitudo 3.7 a 5 km di profondità e una serie di piccole scosse comprese tra la magnitudo 1 e 2, questa mattina alle 06:12:46 l’INGV ha rilevato un’altra scossa di magnitudo 3.5. La situazione è sotto controllo e non si segnalano danni a cose e persone, vista anche la modesta intensità dell’attività sismica, sebbene le due scosse 3.5 e 3.7 siano state vissute con spavento dalla popolazione.

La zona di Gemona. La zona interessata dallo sciame sismico dista pochi chilometri da Gemona, epicentro del drammatico terremoto del 1976 di magnitudo 6.5, con 990 vittime. Nel corso degli anni successivi il Friuli Venezia Giulia avviò un processo di ricostruzione delle aree devastate che fu rapido ed efficace, grazie alla grande tenacia della popolazione locale che in perfetta sinergia con le istituzioni non si lasciarono condizionare neanche dalle continue e forti scosse di assestamento. Quel processo di ricostruzione, compiuto a regola d’arte a norme degli standard del tempo, rende ora l’intero territorio più sicuro dal rischio sismico.