Torino: vanno a trovare la madre in ospedale, ma è morta da tre giorni

7 mesi fa
3 Agosto 2020
di redazione

Torino, madre morta in ospedale da tre giorni ma nessuno le avvisa. Una normale visita all’Asl To3 di Torino si è trasformata in un incubo per Rosaria e Daniela. Le due donne erano andate a trovare la madre, ma una volta raggiunto il nosocomio, hanno scoperto che era ormai deceduta da tre giorni senza che nessuno avesse avvisato la famiglia.

Torino, madre morta in ospedale senza avvisare i familiari: avviata un’indagine interna

La donna di 92 anni era morta da tre giorni, ma l’ospedale non aveva detto nulla alla famiglia. E’ stata una delle due figlie a scoprire questa assurda situazione. Rosaria si era recata in ospedale con tutti i documenti necessari per il trasferimento della donna in una struttura sanitaria per anziani. Quando ha chiesto di poter vedere la madre, le hanno risposto che era deceduta tre giorni prima. “È una questione di rispetto per chi non c’è più e di umanità” ha dichiarato la figlia a Repubblica.

Le due figlie non potevano restare al fianco della madre per le norme anticontagio legate al coronavirus. La madre era ricoverata per per un’insufficienza respiratoria, ma non era stata colpita dal Covid-19. L’ospedale si è scusato, ma questo gesto non è abbastanza per le due figlie. Ma fortunatamente la questione andrà avanti. Perché l’Asl To3 ha rivelato che darà inizio ad un’indagine interna per capire esattamente cosa sia successo.

Nel frattempo la famiglia ha richiesto una copia delle copia delle cartelle cliniche della paziente. La 91enne aveva iniziato il ricovero all’ospedale il 2 luglio. Mentre pochi giorni dopo, il 4 luglio, era stata trasferita a Venaria. Le figlie hanno dichiarato che, dopo questo trasferimento, sono riuscite a vedere solo due volte la madre.

Ti è piaciuto il nostro articolo? Segui la nostra redazione giovane e indipendente con un like alla nostra pagina Facebook Herald Italia. Cerchiamo di assicurare sempre un’informazione responsabile e di qualità. Puoi seguire anche il canale Herald Italia su You Tube e su Google News.

Temi di questo post