TAV, parla l’avvocato Taormina: “Salvini deve tutelare Di Maio”

1 anno fa
8 Marzo 2019
di redazione herald

L’avvocato Carlo Taormina, sempre schietto e senza peli sulla lingua, lancia un appello a Matteo Salvini affinché tenda la mano all’alleato Luigi Di Maio, lasciandolo prevalere sul no TAV.

Ecco il post di Facebook : “Siamo stati quasi 30 anni senza la Torino-Lione e nessuno se ne è accorto ad eccezione dei mazzettari che hanno perso un affare. Quindi, caro Matteo, se sei intelligente, come lo sei, ed onesto, come lo sei, fregatene del Tav e devi essere obiettivo perché anche Luigi deve tirar fuori dal governo gialloverde una giusta evidenza che non deve essere inferiore a quella che ti è stata fatta acquisire con l’immigrazione. Tu, caro Matteo, sei stato tutelato da Luigi nei momenti di grande difficoltà e adesso sei tu che devi tutelare lui facendogli acquisire un merito che è anche un vantaggio per gli italiani che non spendono soldi inutili dei quali si può fare uso per tantissime cose di cui c’è bisogno e non ci sono i soldi. Il contratto, tu stesso lo dici, deve essere rispettato e tu, rispettando lo, fai un piacere agli onesti e non lo fai ai vari ladri che cercano di spingerti a fare la guerra. Caro Matteo, non cadere nella trappola di Berlusconi che cinicamente, come ha sempre fatto, sta tutelando i suoi affari fregandosene altamente degli italiani. Quando ti dice che sarai premier, per cortesia fagli una pernacchia perché ti sta facendo la trappola e poi ti farà premier come Casini e Fini. Tu premier sarai solo se lo vogliono gli italiani e l’unico modo per non farlo e per fare incazzare gli italiani è quello di continuare ad avere rapporti con Berlusconi. Non ti preoccupare, la prossima volta nelle regioni vincerai solo se non starai con Berlusconi che sarà ridotto ad una Forza Italia da quattro gatti. Tu devi affossare Berlusconi che ha rotto le scatole a tutti e non ha la dignità di togliersi di mezzo perché punta a fotterti e ad ottenere un incarico governativo con il tuo presunto nuovo governo. Ma gli italiani lo schifano, non lo sopportano più per la sua ridicolaggine e per la sua cattiveria con la quale ha determinato la distruzione del Paese e ora cerca riscatto facendo l’europeista del cavolo. Caro Matteo, hai in mano l’occasione d’oro di essere in partenariato con un uomo capace, onesto e leale e dovresti avvertire solo ribrezzo all’idea di tornare con Berlusconi. Tutti hanno capito che dalle tue liti con Luigi e di Luigi con te proviene la crescita dell’Italia ed una nuova Italia. Questa è la strada che deve esse continuata. Avete fatto belle cose e mi dispiace che qualche volta non mostri felicità per il reddito di cittadinanza che ci fa andare a letto tutti più sereni perché sappiamo che anche il barbone non ci sarà più perché avrà 780 euro al mese. Anche tu, come tutti noi, devi ringraziare Luigi per averti fatto fare il più grande gesto di amore e solidarietà mai conosciuto dalla politica. Hai nella testa la riforma fiscale che ti darà grande merito e cifra da statista e Luigi te lo farà fare e lui lo farà con te. Ora non rompere i coglioni, non fare il TAV perché lo faresti solo per quel Berlusconi che vuole la tua morte e che se riuscisse ad abbracciarti ti farebbe morire perché i cittadini italiani che oggi ti votano ti manderebbero a fare in culo.”

temi di questo post