Sport

Stadio della Roma, Pallotta attacca Raggi: al comune snobbano i suoi emissari

di  Redazione Herald  -  9 Maggio 2019

Sulla questione stadio della Roma è ancora bagarre. Gli sforzi della proprietà giallorossa, infatti, sembrano trovare nei tempi pachidermici della pubblica amministrazione italiana uno scoglio che continua a rallentare il progetto, già segnato dalle inchieste e dagli avvisi di garanzia. A peggiorare il tutto, l’atteggiamento denunciato dal numero uno dell’A.S. Roma, James Pallotta, che palesa l’indifferenza da parte dell’esecutivo capitolino guidato da Virginia Raggi:

“Ho inviato da Boston importanti membri di SDR sperando in un progresso, ma al Comune erano troppo occupati per incontrarli. Forse un grande investimento e tanti nuovi posti di lavoro non sono così importanti. Se i tifosi vogliono lo stadio, devono sollecitare un intervento.”