Sette escursionisti si sono persi sulle montagne di Palermo: recuperati

1 mese fa
2 Giugno 2020
di redazione herald

Escursionisti persi a Palermo. Sette escursionisti si sono persi nelle montagne alle spalle di Palermo. È accaduto nella giornata di oggi a Pizzo Manolfo, il monte che affaccia sopra il quartiere palermitano di Tommaso Natale.

Per raggiungere il gruppo, è stato necessario l’intervento congiunto del Soccorso Alpino e Speleologico Siciliano, della Stazione di Palermo-Madonie, insieme ai Vigili del Fuoco Soccorso Alpino fluviale.

Escusionisti persi sulle montagne di Palermo, rapidissimo il pronto intervento

Stando alle prime ricostruzioni, una donna di 45 anni, che faceva parte del gruppo, ha accusato un malore. In quel momento è scattato l’allarme, perché il gruppo aveva probabilmente perso l’orientamento. In pochi minuti sul posto è giunta una squadra del Sass e una dei Saf. Gli escursionisti hanno ricevuto immediata assistenza.

Così sono riusciti a raggiungere immediatamente la strada, dove ad attenderli c’era un ambulanza del 118 che li stava attendendo.

 

L’episodio del 23 maggio

Nella medesima zona, lo scorso 23 maggio, i tecnici del Sass erano intervenuti per dare assistenza a due donne palermitane. Le due avevano imboccato un sentiero nel versante di Sferracavallo, ma arrivate in cima si erano smarrite finendo sopra le pareti a strapiombo.

Una squadra di cinque unità le aveva raggiunte e messe in sicurezza. Così sono state riaccompagnate sul posto dove avevano lasciato l’automobile. Vedi anche: Estate coronavirus, dove si può andare in vacanza.

temi di questo post