Dramma a Pozzuoli: cadavere trovato in un casolare abbandonato

8 mesi fa
13 Luglio 2020
di redazione

Pozzuoli, cadavere in casolare abbandonato. Il corpo di una persona senza vita è stato rinvenuto all’interno di un casolare abbandonato di Pozzuoli. Questa è la scoperta fatta dalla Polizia dopo essere stata allertata dai residenti. Il corpo è già in uno stato avanzato di decomposizione.

Pozzuoli, cadavere nel casolare: il mistero

La macabra scoperta è avvenuta nella tarda serata di ieri. A lanciare l’allarme sono stati alcuni residenti della zona. Sul posto sono così intervenuti gli agenti del commissariato della Polizia di Stato di Pozzuoli. Secondo le prime notizie trapelate, la polizia avrebbe già identificato la persona: si tratterebbe di A.A., un uomo di nazionalità italiana residente della zona.

Le forze dell’ordine hanno così iniziato subito le indagini, che stanno ancora continuando. Al momento ci sono solo poche certezze su questo caso. Il cadavere era già in uno stato avanzato di decomposizione, una situazione di fatto che alimenta le notevoli incertezze sulla vicenda.

Il cadavere, molto probabilmente, il corpo si trova nel casolare da diverso tempo. C’è poi solo un’altra informazione nota, al momento. Occorrerà adesso capire come sia finito in quel luogo e quali siano le effettive motivazioni del decesso.

Esami sul corpo per trovare una risposta

I primi rilievi effettuati sul corpo hanno rivelato altri dettagli. A quanto pare sono del tutto assenti segni di violenza. Quindi, probabilmente, la morte dell’uomo non è da imputarsi ad un’aggressione subita da un’altra persona.

Bisognerà però aspettare per scoprire qualcosa in più sul caso. Al momento è stato chiesto il trasferimento del corpo a medicina legale del II Policlinico di Napoli. In questo modo si potranno eseguire altri esami per capire le cause della morte dell’uomo.

La polizia nel frattempo ha già sentito i residenti ed amici della vittima. In questo modo si spera di ricostruire gli ultimi giorni di vita dell’uomo.

Ti è piaciuto il nostro articolo? Segui la nostra redazione giovane e indipendente con un like alla nostra pagina Facebook Herald Italia. Cerchiamo di assicurare sempre un’informazione responsabile e di qualità. Puoi seguire anche il canale Herald Italia su You Tube

Temi di questo post