Operaio di 50 anni muore a Carinaro, il cordoglio dell’Ugl di Caserta

8 mesi fa
13 Luglio 2020
di redazione herald

Operaio di 50 anni muore a Carinaro, cordoglio di Ugl. Un operaio di 50 anni è morto in un grave incidente a Carinaro, in provincia di Caserta. L’uomo, secondo le prime ricostruzioni, sarebbe rimasto schiacciato da un macchinario mentre era al lavoro nella zona industriale del comune casertano.

L’operaio è morto sul colpo. All’arrivo dei soccorsi, infatti, per lui non c’erano nulla da fare. Gli inquirenti ora faranno chiarezza sull’esatta dinamica dei fatti. A far luce sull’accaduto sarà la Procura della Repubblica di Napoli Nord, che disporrà l’esame autoptico sulla salma.

In un comunicato, l’Ugl di Caserta ha manifestato il proprio cordoglio per la morte dell’operaio.

Operaio di 50 anni muore a Carinaro: il comunicato di Ugl Caserta

La Ugl Caserta esprime tutto il suo sconcerto per quanto accaduto questa mattina nella zona Asi di Carinaro dove un operaio cinquantenne è morto dopo essere rimasto schiacciato da un macchinario.

La nostra organizzazione – si legge nel comunicato diramato dal Segretario Territoriale Ferdinando Palumbo – è particolarmente sensibile ai temi della sicurezza del lavoro, per questo definiamo inaccettabile qualsivoglia sciagura che coinvolga inermi lavoratori.

Per il sindacalista risulta determinante sviluppare la cultura della sicurezza attraverso una corretta formazione da impartire ai dipendenti ed intensificare i controlli soprattutto dove esistono elevati rischi di sinistri. Alla famiglia dell’operaio vanno le nostre più sentite condoglianze e nel contempo proclamiamo un giorno di lutto per tutta la nostra organizzazione.

Ti è piaciuto il nostro articolo? Segui la nostra redazione giovane e indipendente con un like alla nostra pagina Facebook Herald Italia. Cerchiamo di assicurare sempre un’informazione responsabile e di qualità. Puoi seguire anche il canale Herald Italia su You Tube

Temi di questo post