Inter, il retroscena dopo la sconfitta col Bologna: Conte sarebbe già pronto

2 anni fa
3 Febbraio 2019
di redazione herald

Il nuovo Bologna di Sinisa Mihajlovic vince a San Siro con un gol di Santander e inguaia Spalletti, che ora si trova a gestire il periodo più difficile della sua permanenza a Milano. Per la sesta volta consecutiva Icardi non va a segno, lasciando a secco una squadra intimorita e priva di creatività. Molti errori, poco coraggio e tante banalità in campo per una squadra che sembra non avere più lo stesso feeling con il proprio allenatore, a margine di una settimana già turbata dalla presenza di Antonio Conte a Milano.

Il retroscena di Antonio Conte. Fonti vicino alla società rivelano le forti preoccupazioni della proprietà che vede una squadra sempre più distante dal proprio allenatore. Per questo motivo Beppe Marotta avrebbe già chiuso un accordo di massima con Antonio Conte, pronto a diventare l’allenatore dell’Inter ma solo all’inizio della prossima stagione.

Il rebus di Spalletti. Tutti a Milano credono che la guida Spalletti possa comunque centrare l’obiettivo champions, anche se la sconfitta di Bologna rimette tutto in discussione. Bisogna vedere adesso se la squadra segue ancora l’allenatore oppure ci sarà bisogno di una scossa, che non sarà in ogni caso coincidente con l’arrivo di Conte a stagione in corso.