Incidente in Val Gardena, muore un alpinista di 36 anni

4 mesi fa
1 Agosto 2020
di redazione herald

Incidente in Val Gardena, muore alpinista di 36 anni. Un terribile incidente in Val Gardena, tra le Dolomiti dell’Alto Adige, è costato la vita ad un alpinista. L’uomo è precipitato durante la scalata della vetta, alta 3.181 metri. La zona è assiduamente frequentata da scalatori e appassionati di montagna che provengono da tutto il mondo.

A perdere la vita è stato uno scalatore austriaco di 36 anni. L’uomo vive Reichenstein, nei pressi di Linz, capoluogo dello Stato federato dell’Alta Austria. Il tragico incidente si è verificato durante l’ascesa lungo la difficile via Vinatzer.

Incidente in Val Gardena, muore alpinista di 36 anni: caduta di circa 100 metri

Mentre scendeva, l’alpinista ha perso l’equilibrio precipitando per circa 100 metri nel pendio sottostante. L’uomo si è poi fermato sopra un gruppo di sassi. La caduta molto brusca, purtroppo, gli è stata fatale. Il giovane alpinista è infatti deceduto sul colpo, nonostante l’arrivo quasi immediato dei soccorritori.

Poco dopo, infatti, sono giunti sul posto gli uomini del soccorso alpino “Catores” della val Gardena. Con loro anche il medico del elisoccorso Pelikan 1 che non ha potuto fare altro che constatare il decesso dell’austriaco. La salma è stata poi traslata presso la camera mortuaria di Selva di Val Gardena.

Le montagne dell’Alto Adige, nel corso degli ultimi giorni, sono risultate purtroppo fatali per tre persone. Si tratta del terzo morto in montagna, infatti, negli ultimi tre giorni nella provincia di Bolzano. Nella giornata di ieri è precipitato un altoatesino di 49 anni dalla Cima San Giacomo, in Val Sarentino, mentre giovedì un sacerdote austriaco di 78 anni ha perso la vita nella zona di Sesto in val Pusteria.

Vedi anche: La meraviglia della Val Gardena da visitare tutto l’anno. Ti è piaciuto il nostro articolo? Segui la nostra redazione giovane e indipendente con un like alla nostra pagina Facebook Herald Italia. Cerchiamo di assicurare sempre un’informazione responsabile e di qualità. Puoi seguire anche il canale Herald Italia su You Tube e su Google News.