Dopo Instagram anche Facebook senza like: il perché dell’esperimento rivoluzionario

1 anno fa
30 Settembre 2019
di redazione herald

Un esperimento che ha già coinvolto Instagram e che presto potrebbe sbarcare anche su Facebook: stop alla visibilità del numero dei like foto e post per gli utenti, una misura che potrebbe suonare come un’autentica rivoluzione. È quanto si sta sperimentando in queste ore in Australia, dove Facebook ha oscurato il numero dei “mi piace” dal feed di notizie dei propri utenti. Si possono vedere i commenti, si può capire che il post ha avuto diversi like, ma non si riesce più a vedere i “piacimenti” quanti sono.

Like visibili sono per gli autori del post. L’esperimento, in vigore anche su Instagram e che ha gettato nel panico molti blogger e influencer, prevede che sia soltanto l’autore del post a vedere il numero delle reazioni degli altri. Mia Garlick, direttore delle strategie mediatiche di Facebook Australia, ha spiegato che l’esperimento è fondato sulle ricerche di benessere condotte dagli studiosi, che hanno fatto emergere come il conteggio dei like possa rappresentare un aspetto di forte criticità sociale, dovuto al pericoloso meccanismo della comparazione.

temi di questo post