De Magistris difende Napoli dopo la vittoria in Coppa Italia: “ipocrisia”

5 mesi fa
19 Giugno 2020
di redazione herald

Napoli, De Magistris dopo la vittoria in Coppa Italia. “Non mi associo alla sagra dell’ipocrisia. Quella fotografia era assolutamente ipotizzabile che accadesse perché solo chi non conosce il calcio poteva immaginare che dopo una vittoria del Napoli contro la Juventus, che tutti sanno cosa significhi per i tifosi, le persone sarebbero rimaste a casa”.

A dirlo è il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, in un intervento a Sky tg 24, in merito ai festeggiamenti di piazza dopo la finale di Coppa Italia vinta dal Napoli contro la Juventus. Dopo la vittoria la gente è scesa in piazza a festeggiare. Diverse sono state le polemiche, tra cui anche quella dell’Oms, sugli assembramenti registrati nella città di Napoli.

Coppa Italia, De Magistris difende Napoli

Il sindaco di Napoli ha spostato l’attenzione sul governo, che poteva tranquillamente, a suo avviso, prevedere quanto accaduto. “Se il governo pensava che ciò potesse accadere, ed era assolutamente prevedibile, allora non doveva consentire la ripresa del campionato e della Coppa. Ognuno – ha continuato De Magistris – ha festeggiato a modo suo”.

Secondo il sindaco non c’è nulla di sorprendente nei festeggiamenti dopo la gara dell’Olimpico. “C’è chi lo ha fatto con la mascherina – ha rincarato -, chi con quell’immagine che non solo era prevedibile, ma scontata”.

temi di questo post