De Luca pronto a varare nuove ordinanze: “c’è stata irresponsabilità”

7 mesi fa
31 Luglio 2020
di redazione herald

De luca, pronte le “nuove ordinanze”. “Era da mettere in conto una ripresa dei contagi, quello che non è stato fatto è stato non controllare gli arrivi dall’estero perché buona parte dei focolai sono d’importazione.” A dirlo è il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, nel consueto appuntamento del venerdì pomeriggio.

“In Campania – ha spiegato il governatore della Campania – arrivano da Bulgaria, Brasile, Stati Uniti, Bangladesh, Romania, Bulgaria, Serbi. Dobbiamo mettere in campo controlli più diffusi. Ma devo dire che c’è stato un rilassamento generale nel Paese che ha determinato la ripresa dei contagi”.

Siamo in una “fase di transizione, dobbiamo convivere col virus”

Secondo il presidente della Regione, siamo in una “fase di transizione e avendo aperto tutte le attività economiche dobbiamo convivere col virus”. Una buona convivenza, però, è attuabile soltanto “avendo comportamenti rigorosi altrimenti, ci faremo male e rischiamo di non arrivare nemmeno a settembre”.

Il Presidente della Regione Campania ha poi annunciato le nuove ordinanze regionali restrittive sui mezzi pubblici. “Arrivano bus stracarichi di viaggiatori dal Nord Est Europa e arrivano senza controlli. Stiamo verificando con Protezione civile l’obbligo di farli arrivare in punti di raccolta provinciali”. Non solo, ci sarebbe anche la volontà di “obbligare con una ordinanza chi guida i bus o le società di viaggio a garantire il controllo sierologico e della temperatura prima che queste persone arrivino”.

De Luca pronto a varare nuove ordinanze: “C’è stata irresponsabilità”

A preoccupare Vincenzo De Luca sono anche le attività di ristorazione. “Avendo individuato un positivo ci eravamo collegati col ristorante in cui era andato per avere i numeri di telefono”, ha spiegato. Qui, però, l’amara sorpresa: “i numeri erano per il 70% falsi. Non so se sono stupidi o irresponsabili”.

“Abbiamo avuto un picco di 29 contagi oggi siamo a 9 – ha precisato -. La situazione non è drammatica ma richiede comportamenti responsabili. Su questi 9 contagi non abbiamo nessun nuovo contagio, sono il risultato del contact tracking, a partire da chi era positivo abbiamo ricostruito la catena dei contagi e ne abbiamo visti nove.”

Il Presidente della Campania pone l’accento sui comportamenti poco responsabili.”C’è stata irresponsabilità. Abbiamo trovato persone che hanno fatto viaggi in Albania, altri contagi derivanti da persone che hanno viaggiato. Ma dico io, se vai in Albania fatti il tampone, 2, 3 volte di seguito”.

Ti è piaciuto il nostro articolo? Segui la nostra redazione giovane e indipendente con un like alla nostra pagina Facebook Herald Italia. Cerchiamo di assicurare sempre un’informazione responsabile e di qualità. Puoi seguire anche il canale Herald Italia su You Tube e su Google News.

Temi di questo post