Coronavirus, nuovi casi a Villaricca e Lusciano in Campania

3 mesi fa
17 Agosto 2020
di redazione herald

Coronavirus, nuovi casi a Villaricca e Lusciano. Nelle ultime ore ancora nuovi casi di coronavirus sono stati registrati tra la provincia di Caserta e Napoli. Dopo il focolaio di Roccamonfina, nuovi contagi sono stati segnalati a Villaricca, in provincia di Napoli, e nel comune di Lusciano, in provincia di Caserta.

Il caso di Lusciano è stato annunciato direttamente dal sindaco, Nicola Esposito. “Cari concittadini ha scritto il sindaco su Facebook -, vi volevo avvisare che da poco l’ASL mi ha comunicato che purtroppo abbiamo un caso di persona positiva al COVID-19.”

Coronavirus, nuovi casi a Villaricca e Lusciano: parlano i sindaci

“Si tratta di una ragazza che è ritornata dalle vacanze estive trascorse in Croazia”, ha spiegato il sindaco di Lusciano.  Poi ha subito precisato come l’autorità sanitaria si stia muovendo. “È stata immediatamente avviata tutta la procedura”, ha aggiunto.

“La ragazza è sotto osservazione e sta bene”, ha rassicurato il sindaco. “Vi ricordo, inoltre, che purtroppo l’altro caso di persona affetta da un paio di mesi da COVID-19 di Lusciano risulta ancora non guarita” ha spiegato il sindaco.

L’altra persona non sarebbe guarita “perché è affetta anche da altri patologie che non facilitano la guarigione ed è ancora ricoverata.” Come spesso accade, quindi, altre patologie complicano il decorso della malattia. “Attualmente – ha poi aggiunto – siamo quindi a 2 casi di positivi in Paese.”

Poi il sindaco si è appellato al buon senso. “Vi chiedo di non mollare e di rispettare sempre le misure di precauzione usando sempre la mascherina, lavando spesso le mani e mantenendo il distanziamento sociale”, ha concluso Nicola Esposito.

Due casi a Villaricca, l’annuncio di Maria Rosaria Punto

Anche a Villaricca, come detto, sono stati riscontrati due casi di coronavirus. “Ci sono due nuovi casi di positività al Covid a Villaricca”, ha annunciato il sindaco Maria Rosaria Punzo. “Questo ovviamente – continua il sindaco – non deve creare nessun allarme”.

Allo stesso tempo, continua il sindaco “deve rappresentare un monito importante per farci prestare massima attenzione e rispetto delle regole di convivenza che salvaguardino la salute di tutti”.

“Diviene di fondamentale importanza – ha aggiunto la Punzo –  in questa fase essere rigorosi nel rispetto delle regole”. Il sindaco elenca le regole tradizionali: “lavaggio delle mani, uso della mascherina e distanziamento sociale dove previsto”.

In in particolare, il distanziamento è richiesto “luoghi al chiuso e dove sono più forti gli assembramenti”. “Mi raccomando!”, ha esclamato infine il sindaco. La preoccupazione, infatti, è che il contagio si diffonda in città.

“Massima prudenza – ha concluso -, altrimenti il covid che è uscito dalla porta rientrerà dalla finestra e ci ritroveremo a fronteggiare di nuovo una crisi importante. Teniamolo lontano con poche regole che ci mettano tutti al sicuro”.

Ti è piaciuto il nostro articolo? Segui la nostra redazione giovane e indipendente con un like alla nostra pagina Facebook Herald Italia. Cerchiamo di assicurare sempre un’informazione responsabile e di qualità. Puoi seguire anche il canale Herald Italia su You Tube e su Google News.