Coronavirus, De Luca sui rischi di nuovi contagi: problema viene dall’estero

7 mesi fa
27 Luglio 2020
di redazione herald

De Luca, nuovi contagi coronavirus: problema viene dall’estero. “É chiaro che noi abbiamo un problema legato all’importazione, soprattutto da Paesi a forte epidemia in questo momento: Bulgaria, Romania, Serbia”. A dirlo è il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, parlando dei rischi ancora concreti del coronavirus.

“Basta un minimo di senso di responsabilità per poter governare con tranquillità in questa fase di transizione. Dobbiamo continuare a far crescere il senso di responsabilità, la prudenza nei comportamenti”.

Coronavirus, De Luca: problema viene dall’estero

De Luca si concentra sui fattori di rischio del contagio. “É evidente che nel momento in cui il Governo nazionale apre tutto, attività economiche di spettacolo, le frontiere, abbiamo un solo modo per tutelare garantirci”. Il riferimento è chiaro: “l’uso delle mascherine, lavaggio frequente delle mani, evitare assembramenti, in condizioni di non tranquilla sanitaria”.

“Mi auguro – ha continuato – che soprattutto sui mezzi di trasporto si applichino le regole dell’ordinanza regionale in maniera rigorosa.” Poi l’appello al rispetto della sua ultima ordinanza. “Se su un autobus, su un treno, su un traghetto c’è anche una sola persona senza mascherina bisogna interrompere il servizio facendo scendere quella persona”, ha detto. “Perché – ha concluso De Luca – non possiamo far correre il rischio ad un’intera comunità per comportamenti irresponsabili”.

Caldoro attacca De Luca

Nel corso delle ultime ore, il Presidente De Luca è stato molto criticato dal suo avversare per le regionali 2020, Stefano Caldoro. “A Salerno – ha detto Caldoro – la situazione non è più sotto controllo”. “Sia garantita una prevenzione seria, si aumentino i controlli senza scatenare guerre ai commercianti ed a chi lavora.”

“De Luca – ha continuato il candidato del centrodestra in Campania – non faccia nascondere i dati e non ignori il caso. Ammetta gli errori e avvii una concreta azione di controllo e monitoraggio. Sta sottovalutando il problema”. Poi la frase durissima: “La salute dei salernitani e dei campani – ha concluso – si garantisce con la prevenzione e non con le punizioni, le chiusure e le multe a fini elettorali”.

Ti è piaciuto il nostro articolo? Segui la nostra redazione giovane e indipendente con un like alla nostra pagina Facebook Herald Italia. Cerchiamo di assicurare sempre un’informazione responsabile e di qualità. Puoi seguire anche il canale Herald Italia su You Tube e su Google News.