Coronavirus, allarme nel Cilento: 33 contagi e 200 tamponi da analizzare

4 mesi fa
28 Luglio 2020
di redazione herald

Coronavirus, allarme contagi nel Cilento. Sono già 33 i casi registrati nel Cilento, con quattro mini focolai attivi tra Pisciotta e Agropoli. A fornire il quadro della situazione è la Regione Campania, con il Presidente Vincenzo De Luca che ha parlato di un contagio importato da un gruppo di ragazzi romani in vacanza in Campania.

Il comune maggiormente sotto osservazione è Pisciotta: sono 17 i contagi accertati, tutte persone di Salerno e Napoli. Queste persone contagiate avevano preso parte ad una cena in casa di un medico salernitano, poi risultato positivo al covid.

Coronavirus: la situazione contagi in Cilento

In risposta all’aumento dei casi, il sindaco del comune di Pisciotta ha disposto l’obbligo della mascherina anche all’aperto. Solo in questo comune i tamponi effettuati sulla popolazione sono 130. Il provvedimento è stato esteso anche alla vicina Centola in determinate fasce orarie.

Nel comune di Agropoli, invece, i casi sono 5. Il contagio viene sempre da Capri, dove un giovane del luogo era stato a contatto con il gruppetto di vacanzieri risultato positivo. Ad Agropoli le autorità sanitarie rassicurano sul fatto che è in atto il tracciamento di contatti e spostamenti di tutti i positivi. La situazione è dunque sotto controllo.

Tutte le situazioni di contagio sono comunque sotto la rigida osservazione delle autorità sanitarie. Non dovrebbero esserci dunque situazioni di particolare pericolo. Per i turisti si consiglia il mantenimento della mascherina anche all’aperto nei luoghi affollati, quando si è a contatto ravvicinato con altre persone. Per il resto valgono le altre regole di cautela: distanza di un metro e lavaggio delle mani molto frequente.

Leggi anche: I migliori luoghi per le Vacanze in Cilento. Ti è piaciuto il nostro articolo? Segui la nostra redazione giovane e indipendente con un like alla nostra pagina Facebook Herald Italia. Cerchiamo di assicurare sempre un’informazione responsabile e di qualità. Puoi seguire anche il canale Herald Italia su You Tube e su Google News.