Come e quando viene utilizzato il Tocilizumab del protocollo Ascierto

11 mesi fa
3 Aprile 2020
di redazione herald

Tocilizumab protocollo Ascierto. Il Tocilizumab è un medicinale utilizzato, come abbiamo spiegato più volte, per il trattamento dell’artrite reumatoide. Ad oggi, secondo il protocollo Aifa, sembrerebbe in grado di contrastare la tempesta di citochine innescata dall’infezione respiratoria da COVID-19. Secondo i dati del protocollo sull’attività clinica sui pazienti ricoverati per il Covid-19 dell’Azienda Ospedaliera dei Colli, in un’esperienza cinese su 21 pazienti con severa insufficienza respiratoria da CoV-2, il 75 % ha mostrato un miglioramento dei parametri clinici e di laboratorio dopo trattamento con Tocilizumab. Si trattava in gran parte di pazienti con severa insufficienza respiratoria.

Covid-19, AIFA autorizza tre nuovi studi per sperimentazioni di farmaci per il trattamento dell’infezione da nuovo coronavirus

Tocilizumab protocollo Ascierto, come e quando viene utilizzato?

Sappiamo che i pazienti asintomatici non richiedono alcun tipo di terapia. Per loro, da un punto di vista clinico, è soltanto indicata la sorveglianza. I primi trattamenti, rispetto ai quali può essere valutato l’utilizzo di Tocilizumab, sono quelli relativi ai pazienti con sintomatologia lieve. Parliamo di dispnea lieve/moderata, tosse, febbre > 37,5. A stabilirlo è il protocollo sull’attività clinica sui pazienti ricoverati per il Covid-19 dell’Azienda Ospedaliera dei Colli. Il trattamento avviene con altri farmaci come Clorochina o Idrossiclorochina e Lopinavir/ritonavir. Il trattamento con Tocilizumab, viene poi valutato nei pazienti con sintomatologia moderata e con sintomatologia severa. In quest’ultimo caso parliamo di una insufficienza respiratoria globale.

Coronavirus sintomi, attenzione a mal di gola, mal di testa e diarrea

La solidarietà interpretata della Bild tedesca: “siamo con voi”

#iorestoacasa

Temi di questo post